Home Scadenze fiscali ed informative varie Scadenze del mese

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. (vedi codice policy)

PRINCIPALI SCADENZE DI LUGLIO 2021

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 1° al 31 Luglio 2021, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall’art.7 D.L. n.70/11.

giovedì 15 luglio

Fatturazione differita

Scade oggi per i soggetti Iva il termine per procedere all’emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo e le fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente.

venerdì 16 luglio

Ritenute condomini

I condomini sostituti d’imposta devono versare entro oggi le ritenute del 4% operate sui corrispettivi erogati nel mese precedente, per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa.

Iva periodica

I contribuenti Iva mensili devono versare entro oggi l’imposta dovuta per il mese di aprile utilizzando il modello F24 con modalità telematiche e codice tributo 6005. I soggetti che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità versano oggi l’imposta relativa al secondo mese precedente.

Iva annuale

I Contribuenti IVA che hanno scelto il pagamento rateale del saldo IVA 2020 relativa al periodo d’imposta 2020 risultante dalla dichiarazione annuale, e hanno effettuato il versamento della prima rata il 16.03.2021, devono versare oggi la 5° rata con interessi utilizzando il codice tributo: 6099.

Ritenute

Entro oggi i sostituti d’imposta devono provvedere al versamento delle ritenute alla fonte effettuate nel mese precedente: sui redditi di lavoro dipendente unitamente al versamento delle addizionali all’Irpef; sui redditi di lavoro assimilati al lavoro dipendente; sui redditi di lavoro autonomo; sulle provvigioni; sui redditi di capitale; sui redditi diversi; sulle indennità di cessazione del rapporto di agenzia; sulle indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto.

Contributi sospesi Covid

I soggetti che hanno beneficiato della sospensione dei versamenti fiscali e previdenziali, a seguito dell’emergenza COVID-19, e ha optato per il versamento del secondo 50% degli importi sospesi in 24 rate mensili, devono provvedere al versamento della rata.

ACCISE

Scade il termine per il pagamento dell’accisa sui prodotti energetici a essa soggetti, immessi in consumo nel mese precedente.

martedì 20 luglio

Dichiarazione periodica Conai

Scade oggi il termine di presentazione della dichiarazione periodica Conai riferita al mese di maggio, da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile.

Dichiarazione redditi 2021 competenza 2020 – Versamento

Scade oggi il termine versamento saldo e 1° acconto unica rata o 1^ rata senza maggiorazione dello 0.40% per imprese soggette ad ISA e forfettari..

lunedì 26 luglio

Intrastat

Scade oggi, per i soggetti tenuti a questo obbligo con cadenza mensile e trimestrale, il termine per presentare in via telematica l’elenco riepilogativo degli acquisti (soli fini statistici) e delle vendite intracomunitarie effettuate nel mese o trimestre precedente. Non rientrano in tale scadenza i soggetti IRES tenuti all’approvazione del bilancio al 31-12-2020 entro 180 giorni da tale data e precisamente entro il 29-06-2021.

venerdì 30 luglio

Dichiarazione redditi 2021 competenza 2020 – Versamento

Scade oggi il termine versamento saldo e 1° acconto unica rata o 1^ rata con maggiorazione dello 0.40% per imprese soggette ad ISA e forfettari. Al momento non è previsto come gli scorsi anni lo slittamento al 20 Agosto 2021.